mercoledì 21 luglio 2010

Un cerotto dotato di microaghi sostituirà l'iniezione per il vaccino

ECplanet
Futuro senza iniezioni per il vaccino antinfluenzale: presentato il primo cerotto dotato di microaghi che consente di somministrare il vaccino senza provocare dolore, riducendo inoltre al minimo il rischio infezione.

Annunciato dalla rivista scientifica Nature Medicine, l'innovativo cerotto è grande come una monetina ed è dotato di circa 100 aghi microscopici che, una volta somministrato il vaccino, tendono a dissolversi al contatto con la pelle. A questo punto, il cerotto può essere buttato senza particolari rischi di infezioni...


Ciò che più interessa, soprattutto ai bambini, è il fatto che questo cerotto è indolore, in quanto ogni ago penetra nella pelle per soli 0,2 mm. L'efficacia, spiega il professor Mark Prausnitz della Georgia University, è uguale o addirittura migliore rispetto all'iniezione tradizionale. Occorreranno però ulteriori test prima che l'innovativo cerotto possa diventare realtà.

Nessun commento: