martedì 5 ottobre 2010

Israele: espulso il Nobel per la pace Maguire, aveva cercato di rompere il blocco di Gaza

Irib
TELAVIV – Il Nobel per la Pace e l’attivista di diritti umani britannica Mairead Maguire è stata espulsa da Israele dopo una settimana di attesa. Secondo l’IRIB la donna ha preso il volo delle quattro locali per Londra martedi mattina dopo che una corte israeliana ha sancito il divieto al suo ingresso nei territori occupati. La donna 66enne era giunta all’aeroporto Ben Gurion il 28 Settembre ma era stata bloccata per via del suo passato. 

Nel mese di giugno, infatti, aveva partecipato ad una spedizione per la rottura dell’embargo disumano imposto a Gaza. Per la protesta a tale azioni disumana, contestata tra l’altro pure dalle Nazioni Unite, il Nobel per la pace non potrà entrare in Israele per i prossimi 10 anni....

Le autorità israeliane hanno sostenuto di avere avvisato la donna che però ha smentito dicendo di essere stata all’oscuro della faccenda. Vietare l’ingresso di pensatori ed intellettuali non è una novità per Israele; nel mese di Maggio anche il famoso studioso e linguista americano Noam Chomsky ha ricevuto lo stesso trattamento.

Nessun commento: