sabato 13 dicembre 2014

La luce del buio - 15° puntata

Marco Cedolin

Alle 19 Cristina Vinci, la cui passione per gli ologiornali era a dir poco maniacale, asseriva con tono di voce isterico che 112 persone erano già state colpite e accompagnava le sue parole con ritmici ondeggiamenti del capo.
Brian Ceccarelli che aveva davvero una pessima cera era svenuto all'improvviso, cadendo pesantemente a terra. Un medico era prontamente intervenuto somministrandogli una puntura di anfetamina e suturandogli la brutta ferita sulla fronte con uno spray di biogomma. Ora giaceva riverso su una poltroncina e pareva a poco a poco riprendere i sensi.....


Mario avrebbe dato qualsiasi cosa poter fumare una sigaretta ma era tassativamente vietato allontanarsi.
Il suo turno giunse intorno alle 21, l'altoparlante scandì con forza nome e numero d'identificazione personale ed egli in tutta fretta si approssimò all'uscita. Due agenti della pp. presolo sotto braccio lo
scortarono fino al settimo piano, dinanzi ad una porta massiccia sulla quale campeggiava una targa dorata con scritto Ufficio Ordine e Sicurezza , poi uno dei due gli diede una pacca sulla spalla e lo invitò ad entrare.

La stanza era ampia,le vetrate si perdevano nella notte nebbiosa, alcune minilampade alogene creavano un intenso cono di luce in corrispondenza di un grande tavolo di cristallo nero, mentre i lati della sala giacevano in una penombra chiaroscurale.
Una voce lo invitò a sedersi con tono di pacata convivialità.
Mario prese posto nella poltroncina in pelle nera modello executive situata dinanzi al tavolo e disse
-A vostra disposizione signori.-

 
Il primo a parlare fu il direttore dell'UOS. Mauro Colombo del quale riconobbe il viso affilato da furetto.
-Ci dispiace enormemente doverla importunare dopo una giornata che comprendiamo essere stata pesante per lei e per tutti i suoi colleghi, ma l'estrema gravità di ciò che è avvenuto ci costringe a porgerle qualche breve domanda. L'amministratore delegato De Carolis in persona mi ha telefonato qualche ora fa, esprimendo tutto il suo sdegno per l'attentato perpetrato con vile tracotanza di cui siamo stati fatti oggetto.-......

continua....

Nessun commento: