domenica 14 dicembre 2014

La luce del buio - 16° puntata

Marco Cedolin

-Non si preoccupi sono felice di potervi essere utile.-
L'uomo alla destra di Colombo,che fino a quel momento era rimasto in silenzio, limitandosi a scrutarlo con sguardo indagatore, diede un colpetto di tosse ed esordì con voce forte e decisa.
-Sono Ivan Siraci comandante della settima squadra antiterrorismo, come tutti i militari non amo i convenevoli per cui verrò subito al sodo. Lei conosceva bene il Parisi?-....

-Lavoravamo da quindici anni nello stesso ufficio, ma raramente ho avuto occasione di scambiare con lui qualche parola. Durante l'orario di lavoro è vietato alzarsi dalla scrivania e la pausa mensa è così breve, soprattutto per chi come me ama concedersi una sigaretta, lei capisce-
-Certo certo, ma ha mai avuto qualche sia pur minimo sospetto sulle intenzioni criminali di quell'uomo?-

-Assolutamente no, Roberto era una persona mite, educata, disponibile.-
-Spesso i mostri come lui si celano dietro ad una maschera da cittadini integerrimi, per questo è così difficile il nostro lavoro. Mi dica ha mai notato in qualcuno dei suoi colleghi qualcosa di strano, d'insolito in questi ultimi mesi?-
-No, per quanto ne so io sono tutte persone responsabili, ottimi lavoratori-

-Certo,lo era anche il Parisi vero? Prima di prodursi in un abominio di simile efferatezza.-
-Per quanto mi era dato sapere si-
-Un'ultima domanda, ha mai avuto occasione di frequentare quel criminale al di fuori dell'ufficio? Le ricordo che mi basta un minuto per sapere se le sue parole rispondono a verità.-
-Una sola volta, sette anni fa, con alcuni colleghi fra i quali Roberto, siamo andati a bere un aperitivo all'Imperial bar a un paio d'isolati da qui, era il mio compleanno e si voleva festeggiare.-

-Bene per me è tutto, le ricordo che da oggi in poi, fino a data da definirsi, lei sarà sottoposto al controllo codice 3 che comporta la registrazione di ogni sua conversazione. Appena fuori di qui sarà condotto in infermeria dove provvederanno a installarle sottocute un biorec della cui integrità risponderà personalmente.
-Sissignore-.....

continua....

Nessun commento: