martedì 1 agosto 2017

Qualcosa non torna


 
E' di questi giorni la notizia, correlata di video, che in Turchia il muso di un aereo di linea con 127 passeggeri a bordo sarebbe stato quasi completamente distrutto da una grandinata, al punto che il pilota è stato premiato con una medaglia al valore per avere portato in salvo i passeggeri....


Riflettendo su quanto accaduto e sulla consistenza del muso degli aerei di linea, non si può evitare di domandarsi come un aereo di questo genere abbia potuto l'11 settembre 2001 perforare con il proprio muso ben tre anelli di cemento armato del Pentagono.

Casi "rarissimi" che capitano. E in quel giorno, troppe rarità avvennero...

1 commento:

Maurizio 59 ha detto...

Occorre considerare due variabili:

1) in Turchia fumano come Turchi e anche la grandine non scherza;
2) i muri di cemento del Pentagono sono stati progettati da un ingegnere italiano, cugino di quello che in Germania taroccava le centraline per la Volkswagen.