martedì 31 luglio 2018

Teppismo selettivo

Janos Dex

Sono cresciuto leggendo di sassi lanciati dal cavalcavia, di balordi che si divertivano a mandare "knock out" i passanti occasionali, lanci di uova come se piovesse, attaccabrighe, bulli di ogni specie; ma, mai avrei pensato si arrivasse a colpire anche persone di colore, che stranamente sono tra noi, vivono come noi, ma per molti (evidentemente) non sono come noi....

giovedì 5 luglio 2018

Li votano i ricchi ma non chi ha cultura

Janos Dex

È il cavallo di battaglia e la battuta preferita dei "sinistri", quelli (autodefinitisi) "intelligenti" e "dotti": "gli ignoranti votano Lega/5S", "se non leggi, ovvio che voti loro", "i partiti dei fannulloni", "dipendenti pubblici con il culo al caldo", etc...

martedì 29 maggio 2018

Qualcuno mi spieghi

Marina Fani

Scusate qualcuno mi illumini: Oettinger dopo avere detto la verità, per quanto ovviamente sgradevole ma nessuno può negare che siano i mercati a fare il bello e cattivo tempo, si dovrebbe dimettere.
Ma nessuno si sogna di chiedere che venga messa fine a questo abuso di potere, anzi senza che alcuno si scandalizzi lo spread continua a venire  usato come arma di ricatto....

giovedì 17 maggio 2018

Teste di spread

Marco Cedolin

Non so in tutta onestà se il futuribile governo Salvini- Di Maio potrà concretarsi a breve nella realtà, oppure se i poteri forti nazionali e sovranazionali lo ridurranno in briciole senza che possa esperire neppure il primo vagito, anche se purtroppo l'esperienza maturata in questo disgraziato Paese mi fa propendere per la seconda ipotesi. Quello al contrario di cui sono convinto, dopo avere letto la “bozza di contratto” stilata da questi signori è invece il fatto che tutti gli italiani (ad eccezione di quelli che si sono arricchiti e si arricchiscono sulle disgrazie dei loro concittadini) anche quelli come me che non li hanno votati perché preferivano altri programmi, dovrebbero ringraziarli sentitamente per avere almeno tentato di costruire un governo per e non contro il Paese, cosa che non si è più vista in Italia almeno dai tempi dell'annientamento di Bettino Craxi…..

giovedì 15 marzo 2018

Un giorno di ordinaria "condivisione culturale"

Marina Fani

Ieri un nigeriano a Napoli ha rotto una bottiglia e ferito 3 passanti a casaccio, di cui uno è grave. Ma nessun giornale è andato ad intervistare le vittime di questa insensata, brutale e tutt’altro che episodica aggressione (come è stato fatto per le vittime del Traini).  
Sempre ieri un tunisino scatena il panico perché esigeva di non pagare il biglietto dell’autobus, in quel di Padova. Negli ultimi mesi non si contano le aggressioni violente ai danni di conducenti di autobus e capitreni, spesso molto gravi, rei di aver chiesto loro ciò che chiedono agli indigeni, disoccupati inclusi, ossia di esibire il biglietto. In nome di quella strana eguaglianza che vorrebbe siano esonerati a prescindere dalle regole che valgono per gli italiani, d’altronde è stato celebrato un cantante che si vanta di non pagare affitto perché c’è chi provvede per lui.  Come non dimenticare il capotreno che a Milano dovette subire la sub-amputazione di un braccio nel 2015 a seguito di un’aggressione di un gruppo di “latinos” a colpi di machete.....

venerdì 9 marzo 2018

Dopo le elezioni (viste da uno che ha votato Lega)

Maurizio Gasparello

“In realtà è più facile formare un esercito che formare dei capitani. Tanto vero che un esercito già esistente è distrutto se vengono a mancare i capitani, mentre l'esistenza di un gruppo di capitani, affiatati, d'accordo tra loro, con fini comuni non tarda a formare un esercito anche dove non esiste”.
da "Note sul Machiavelli", di Antonio Gramsci

Con Borghi e Bagnai la Lega ha finalmente trovato dei grandi capitani: la Lega è andata a scuola dalla Storia e ha imparato che, in politica, gli intellettuali servono.....

Reddito di cittadinanza VS folle di benestanti


Esclusivamente per attaccare i 5S ci si scatena contro lo strumento del reddito di cittadinanza sostenendo che sia un'aberrazione volta a mantenere i fannulloni del sud.
Allora io vivo a Nord, nel biellese a novembre si stimavano 5400 poveri. Non è una tragedia solo locale, sono i biellesi i più imbecilli del Nord? la Lega in campagna elettorale e non solo era tutta un denunciare le situazioni di disagio delle persone ed imprenditori al Nord. Ora non ve ne è più traccia? Il Nord lavora, dicono, quindi ora tutti credono a renzi che parla di ripresa economica???
E perché Lega ed altri non facevano altro che smentire il gotha economico che cianciava di ripresa? Una domanda per questi cervelloni, il RdC ESISTE IN 28 nazioni europee, SONO ESSE FALLITE?......

giovedì 8 marzo 2018

5 stelle e CAF, ma non solo

Febe Polluce

A me i 5 stelle hanno sempre puzzato. Trovate nel mio profilo fb molti miei post di 6 o 7 anni fa in cui li descrivevo già come un movimento farlocco nelle mani di abili manovratori. Ambigui, incompetenti, innocui per i poteri forti e le "kaste" che vaneggiavano di abbattere. Mi ha sempre provocato orchite la loro retorica su onesta' e corruzione, che tintinna molesta come le monetine fuori dall'Hotel Raphael. E questo a prescindere dallo "scandalo dei rimborsi": mi schiferebbe anche se loro fossero davvero immacolati, perché l'onestà per un politico e un amministratore non è un valore in sé, qualora non si accompagni ad altre qualità pregnanti e necessarie....

mercoledì 21 febbraio 2018

La misura è colma

Janos Dex

Ovunque, nel falso nome dell' "antifascismo senza fascismo",si impedisce (o si cerca di impedire) a chiunque non sia allineato al "pensiero unico" di parlare, manifestare, o anche solo di poter esistere. 
Cpi, Lega, Forza Nuova o Fdi, quello.o quell'altro, poco conta: gazebi distrutti e assaltati, sedi attaccate, contromanifestazioni violente, pestaggi ovunque. Tutto con la connivenza e l'incoraggiamento delle istituzioni a senso unico, per nulla democratico.....

lunedì 19 febbraio 2018

Politicamente corretto

Mary V.

 Il "politicamente corretto" lede seriamente la vita degli uomini.
Il termine, credo inventato da esperti di manipolazione mediatica, ha creato l'humus ideale per far crescere una società falsa e bigotta che, ripudiando qualità, merito, impegno, responsabilità, logica e cultura delle tradizioni è in grado di negare diritti di chi non condivide quello che possiamo definire "pensiero unico".....

venerdì 16 febbraio 2018

La Costituzione: se chi la invoca è chi la calpesta

Janos Dex

"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali". Allora, mi spieghi un esimio costituzionalista per quale motivo se un uomo sfigura, uccide, picchia o usa altra violenza verso una donna, ha un tipo di pena, mentre a parti invertite (ed identiche motivazioni è reato) un’altra? Perché il “femminicidio” è un’aggravante, mentre e l’ ”omminicidio” quasi un’attenuante?.....

domenica 4 febbraio 2018

Il dubbio

Luca D'Amico
Voglio fare il paranoico che vede complotti:
e se tutto fosse stato architettato a tavolino per danneggiare una parte politica e far rimanere l'Italia governata da una certa area accondiscendente ai diktat di Bruxelles e di altre entità?
Si prende al volo un fatto di cronaca effettivamente avvenuto (nel nostro caso, l'uccisione di Pamela Mastropietro) come carburante del futuro evento e, dopo averla coltivata per bene, si fa compiere un gesto inconsulto ad una persona manovrata da tempo (come quello effettuato ieri da Luca Traini)....

domenica 26 novembre 2017

Il cannibalismo che piace

Marina Fani

Ad agosto gli "espropriati" ossia latifondisti bianchi "ex" coloni  "chiedono" di essere risarciti della terra non proprio loro, allo Zimbawe dove Mugabe attuò la riforma agraria. Nell'ultimo mese, coincidenza, la stampa "che sta dalla parte degli ultimi" , intensifica le accuse contro il socialista patriota Mugabe con il solito corollario di storie che si attribuiscono ai "dittatori" (quelli che non ci stanno a farsi cannibalizzare delle companies) , genocidio, arricchimento personale (eh già, mica come i nostri rappresentanti europei ed occidentali che si tolgono il pane di bocca per sfamare i disoccupati ed indigenti) fino ad arrivare al modo "stravagante" di vestirsi, manco fosse reato....

sabato 18 novembre 2017

La Mafia


Proprio mentre tiene banco la morte di Totò Riina, che molto fa discutere e poco insegna, mi permetto una nota a margine delle polemiche strumentali di Ostia, a mare calmo, del dopo tempesta. La mafia, quella vera, contamina le istituzioni, c'è dentro (se non governa) intere regioni, è a Roma Capitale, è al nord con reti e interessi, è nella finanza. Ovunque, non da adesso.
Eppure, il caso dei casi è ad Ostia e per accorgervene avete avuto bisogno dei voti a Casa Pound, di una foto come mille altre del Roberto Spada ad un'iniziativa sociale (forse una delle poche cose buone per cui non criticarlo) della famigerata testata ad un giornalista, che cercava di specularci sopra ad orologeria.....

venerdì 15 settembre 2017

La Corte di giustizia europea “bacchetta” l'Italia (e il principio di precauzione) e ci serve gli Ogm a tavola

Maurizio Gasparello


Fantastico articolo porcata apparso su “La Busiarda” del 13/09/2017:

"Secondo il diritto Ue, qualora non sia accertato che un prodotto geneticamente modificato possa comportare un grave rischio per la salute umana, degli animali o per l’ambiente, né la Commissione né gli Stati membri hanno la facoltà di adottare misure di emergenza quali il divieto della coltivazione, come fatto dall’Italia nel 2013. È quanto indicato dalla Corte di giustizia europea in una sentenza emessa oggi....

giovedì 7 settembre 2017

"La sai l'ultima? I batteri degli immigrati ci salveranno dalle malattie!"


 
Il titolo non è una barzelletta, ma proprio la verità che soltanto adesso, grazie al supporto degli altri amici di questo blog, ho conosciuto. La notizia, di una ricerca effettuata da alcuni ricercatori del dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze, e resa nota a Maggio scorso da "La Stampa", ci fa sapere un qualcosa di inimmaginabile: (testuale dall'articolo tratto dalla rivista radical chic "Left"): "Non solo la nostra economia, ma anche il nostro sistema immunitario ha bisogno dell’apporto dei migranti. È quanto emerge da uno studio condotto da un team di ricercatori del dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze e pubblicato da la Stampa.....

Scacco al Re e alla Regina


“Leonardo in forte progresso nella prima seduta della settimana. Il titolo trae vantaggio dalle tensioni fomentate dalla Corea del Nord, con conseguente creazione di aspettative di incremento delle spese militari” cita un articolo di TrendOnline.
Posto che effettivamente gli stanziamenti per le spese militari siano in ascesa, tanto in Europa, vedi Francia, Svezia, Italia e Russia che in Asia, vedi Giappone e Cina in primis, automaticamente prende forma un pensiero, che non è una riflessione, ma un sospetto: se tutti gli sforzi fatti dai governi mondiali e dalle banche centrali non hanno ottenuto i risultati sperati, vuoi vedere che pensano di trasformare la luce in fondo al tunnel in una deflagrazione atomica?....

giovedì 31 agosto 2017

Lo stupro è un crimine grave

Maura Bathory

In questi giorni stiamo assistendo ad uno dei peggiori teatrini perpetrati dai benpensanti.
Siamo arrivati a giustificare uno stupro, perchè commesso da uno o più immigrati.
Credo che alcune dichiarazioni o affermazioni lette vadano esaminate accuratamente, per capire a che grado di indottrinamento siamo giunti.
Lo stupro è uno dei crimini più esecrabile che possa esserci. Si annulla una persona per soddisfare il proprio "bisogno fisiologico"....

lunedì 28 agosto 2017

Azione e reazione

Febe Polluce

 Non credo nell’esistenza del “Piano Quellolì” o dei “Protocolli di Queglialtri”. Ma qualunque cosa si pretenda fosse in essi previsto e auspicato, possiamo tranquillamente dire che la realtà li ha superati, andando ben oltre ogni machiavellica e complottistica immaginazione. E così, mentre oltre 60.000 sfrattati italiani non hanno fatto alzare il sopracciglio all’ultimo dei consiglieri circoscrizionali, una manciata di migranti inseriti nel racket dell’occupazione abusiva di immobili privati provocano lo straccio delle vesti e del diritto positivo da parte del governo....

sabato 26 agosto 2017

Spacca braccio


 
Puntuale come la morte, è partita la criminalizzazione, con relativa creazione del mostro, per il funzionario di polizia che ha osato ordinare la carica sugli occupanti di Roma. "Spacca braccio", come già ribattezzato, dimenticando "se tirano oggetti"(tipo bombole del gas), è stato posto al setaccio, riesumando le sue numerose cariche....

venerdì 25 agosto 2017

La legge è uguale per tutti


L'occupazione abusiva è un reato, che non prevede esenzioni in base al colore della pelle, all'etnia di appartenenza o allo status dell'occupante. Lo stato di necessità, il sacro diritto e bisogno di avere un tetto e quattro mura dove vivere, invece, accomuna fin troppi italiani a questi migranti, le cui esigenze hanno pero' ben altra attenzione mediatica e ben altra assistenza statale, solidarietà e priorità....

giovedì 24 agosto 2017

Le parole di Bergoglio


 
Un paio di mesi fa Charlie veniva condannato a morte dal tribunale nazionale ed europeo. Solo dopo molte settimane, a poche ore da quella che doveva essere la data dell'esecuzione - anche successivamente all'invio massivo di mail con richieste di intervento - il Papa si espresse con un tweet, vago, laconico e neutro, in difesa "della vita"....